Angelos Frentzos presenta “Credit Disorder” alla Milano Fashion Week

Angelos Frentzos Fall-Winter 2018 - 2019
NONOSTANTE SIA SINONIMO DI DISTRUZIONE, DI MALATTIA O DI UNA REAZIONE FORTE, IL TERMINE “DISORDER” ESPRIME BENE LO STATO DEL MONDO DI OGGI CHE SI RIFLETTE ANCHE IN QUELLA CHE E’ LA SITUAZIONE DELLA MODA CONTEMPORANEA, DOVE LE TENDENZE DEL PASSATO TORNANO COME NUOVE O INNOVATIVE E I CONSUMATORI CHIEDONO CREDIBILITA’ RISPETTO ALL'ABUSO DEI LOGO.
PER LA SUA COLLEZIONE UOMO AUTUNNO / INVERNO 2018-19 ANGELOS FRENTZOS UTILIZZA UN APPROCCIO IRONICO ALLA DOMANDA "CHI / COSA STAI INDOSSANDO?", TRASFERENDO I CREDITI CHE DESCRIVONO GLI ABITI NEGLI EDITORIALI DELLE RIVISTE DI MODA AI CAPI STESSI. MAGLIONI, FELPE, CAMICIE, PANTALONI O SCIARPE, SONO STAMPATI CON LA DESCRIZIONE COMPLETA DEL RISPETTIVO LOOK, AL FINE DI TRASFORMARE LA PERSONA CHE INDOSSA L'OUTFIT IN UNA PAGINA DI UN MAGAZINE.
ALTRE FONTI DI ISPIRAZIONE PER LA COLLEZIONE SONO DI CHIARA ESTRAZIONE POP: SEGNI TRIBALI, ADESIVI DI CORSE AUTOMOBILISTICHE E PATTERN CHE I CONSUMATORI DELLA MODA RICONOSCERANNNO COME FAMILIARI. TRA QUESTI, UN TARTAN COMMERCIALMENTE RICONOSCIBILE, INSIEME AD OPERE DI ARTISTI DELL'AVANGUARDIA RUSSA: LA DECOSTRAZIONE DELLA LORO ARTE DECORA CAPPOTTI, GIACCHE E CAMICIE SARTORIALI IN UNA CONTRADDIZIONE INTENZIONALE.
PER IL PROSSIMO AUTUNNO / INVERNO, FRENTZOS SUGGERISCE IL RITORNO DELLA SARTORIA PREZIOSA CON CAPPOTTI DOPPIO PETTO, PANTALONI BOOTCUT, BLAZER E CAMICIE CLASSICHE IN UN RIGOROSO STRAIGHT FIT. NULLA IN OVERSIZE E NULLA IN SLIM FIT. FELPE E MAGLIE SEGUONO FORME PIU’ MORBIDE, CHE VENGONO RIPRESE NEGLI INDUMENTI PIU’ CASUAL ISPIRATI ALLO SPORTSWEAR DELL’EST EUROPEO. LA COLLEZIONE SI CHIUDE CON UNA SERIE DI CAPI IN PAILLETTES. IL MONDO NON SMETTE MAI DI AFFRONTARE PROBLEMI, MA LE PERSONE AVRANNO SEMPRE BISOGNO DI FESTEGGIARE IN OUTFIT LUMINOSI.
MATERIALI
 CASHMERE FLANNEL. DOUBLE CREPE. WORSTED WOOL. DEADSTOCK TARTAN. NYLON. COTTON POPLIN. AGED COTTON FLEECE. BONDED WOOL AND COTTON. LAMBSWOOL KNIT. PATENT LEATHER. EMBROIDERED TULLE. COLORI
 BLACK. SKIN. DOVE. BORDEAUX. MUSTARD. CRIMSON. ELECTRIC BLUE. CAMEL. DARK GREEN. SILVER.
LE IMMAGINI DELLA SFILATA ALLA MILANO FASHION WEEK NELLA SLIDE GALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.


ANGELOS FRENTZOS BIO

NATO IN ATENE, GRECIA NEL 1972. DIPLOMATO ALLA SCUOLA DI BELLE ARTI E DISEGNO INDUSTRIALE DI ATENE NEL 1992, INIZIA A LAVORARE COME DESIGNER PER UNA COMPAGNIA DI TESSUTI SPECIALIZZATA IN MATERIALI PER ARREDAMENTO E ABBIGLIAMENTO. NELLO STESSO PERIODO FORMA UNA SQUADRA LOCALE VOLTA A CREARE UNA COLLEZIONE DI CAPI DI VESTIARIO CONCETTUALI E SPERIMENTALI, BASATA SULLE ATTITUDINI E GLI UMORI DELL’ERA DELLA MUSICA NEW WAVE.

SI LAUREA IN “FASHION DESIGN AND TEXTILE” ALLA CENTRAL SAINT MARTINS SCHOOL DI LONDRA NEL 1997 ED INIZIA A PREPARARE LA COLLEZIONE DONNA ANGELOS FRENTZOS.
NEL 1999, INCORAGGIATO DA UN TALENT SCOUT DELLA MODA, PRESENTA LA SUA PRIMA COLLEZIONE DONNA NELLA SETTIMANA DELLA MODA MILANESE. RAPPRESENTATO PER LE VENDITE DALLO SHOWROOM BRERAMODE, LANCIA NEL PANORAMA INTERNAZIONALE IL MARCHIO ANGELOS FRENTZOS.

VIENE NOMINATO DIRETTORE CREATIVO DI ALMA, STORICA CASA DELLA MODA ITALIANA, PER LA QUALE DISEGNA QUATTRO COLLEZIONI DI FILA (DALL’A/I 2002-03 ALLA P/E 2004).NEL 2002 SENTE NECESSARIO LANCIARE IL SUO MARCHIO ANCHE NELLA MODA MASCHILE CON LO SCOPO DI CREARE UN IMMAGINE PER ENTRAMBI I SESSI BASATA SUL SUO GUSTO PER L’ARTE CONTEMPORANEA, LA MUSICA E L’ATTITUDE. QUESTA NECESSITA’ E’ SFOCIATA IN UN SUCCESSO COSI’ FORTE PER LA LINEA UOMO, DA FARLA COMPETERE COMMERCIALMENTE CON LA LINEA DONNA. VINCE IL PRIMO PREMIO PER I TESSUTI AL “LYCRA DUPONT COMPETITION” NEL 2003.


Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*